Disegno per la casa

5 nuove tendenze negli affitti di case per il 2024

Nel 2024, le tendenze nell’affitto delle case si orientano verso esperienze abitative flessibili e sostenibili. Case smart, dotate di tecnologie integrate per il controllo remoto e l’efficienza energetica, diventano sempre più popolari. L’arredamento modulare offre soluzioni adattabili alle esigenze individuali, promuovendo uno stile di vita più sostenibile e minimalista. La crescente richiesta di spazi verdi e la prossimità a servizi e trasporti definiscono la scelta delle location, riflettendo un cambiamento verso un approccio più consapevole e centrato sul benessere nella scelta delle abitazioni in affitto.

Perché l’affitto delle case aumenta sempre di più? Il ciclo di considerare l’acquisto di un immobile come un bene desiderabile è terminato? Scopri i loro pro e contro. nuove tendenze affitto casa 2024

Già approvato il nuovo Piano Statale per la Casa per il periodo 2024-2025, i cui assi principali sono: la promozione della locazione degli alloggi, l’efficienza energetica e l’accessibilità. Ogni tre anni il governo elabora un Piano Statale per l’Edilizia per definire i fabbisogni del Paese in quest’area, nonché i sussidi pubblici che saranno destinati al settore.

L’attuale piano valorizzerà quindi il canone, favorendo che le abitazioni non occupate, di proprietà di pubbliche amministrazioni, società pubbliche, enti finanziari o altri proprietari, possano essere abitate dalla popolazione più vulnerabile. Comprenderà anche un programma specifico di aiuto per le persone in situazione di sfratto. Prevede anche di mantenere i sussidi per l’affitto, ma con una novità: le comunità autonome fisseranno le condizioni di accesso e il pagamento non sarà mensile, ma annuale.

In queste righe ci concentreremo sulle aspettative generate dall’affitto delle case. Predomina l’affitto o l’acquisto? Le tendenze sono state invertite? Vediamo nell’articolo di oggi cosa sta succedendo nel mercato immobiliare.

Preferisco affittare piuttosto che comprare una casa

Nell’ultimo anno, il 2024, il noleggio in Spagna è cresciuto in modo inarrestabile. Ci riferiamo alla locazione residenziale, tralasciando la locazione turistica che è stata anch’essa incrementata. L’affitto residenziale è più stabile, sicuro e redditizio per il locatore, se si ha la consulenza adeguata.

Molti giovani e famiglie di nuova creazione, ma anche altri colpiti dalla crisi economica, hanno deciso, e continuano a scommettere, sulla locazione come modello di alloggio. L’affitto facilita l’accesso all’abitazione perché richiede, parlando di affitti bassi, meno reddito e risparmio. Permette loro una maggiore flessibilità, adattandosi meglio alle nuove esigenze che possono sorgere se cambiano le circostanze personali: trasferimento, cambio di lavoro, creazione di una famiglia o aumento di essa.

Tendenze nella decorazione d’interni di piccole case 2024

Con l’affitto puoi optare per maggiori agevolazioni fiscali e aiuti da parte delle amministrazioni, e risparmiare alcune spese, secondo e come viene formalizzato il contratto: la comunità dei vicini, l’assicurazione, l’IBI o la manutenzione dell’appartamento. La situazione è tale, che il settore immobiliare parla già, per il 2024, di un cambio di paradigma, passando dall’acquisto all’affitto, avvicinandosi sempre di più al trend europeo, dove predomina l’affitto.

Ma non tutti sono vantaggi, né per gli inquilini, né per i proprietari. La prima si può trovare con un proprietario completamente disimpegnato dallo stato della casa, bisognoso di migliorie, che non si fa mai carico delle relative spese. Devono anche tenere conto del fatto che la rata mensile che pagheranno inizialmente aumenterà nel tempo, un aumento che può essere considerevole, anche se ci si può sempre trasferire in un’altra casa più economica, ma dobbiamo traslocare. E, infine, anche se di solito non accade, l’inquilino potrebbe essere costretto a lasciare la casa in un breve lasso di tempo per cause indipendenti dalla sua volontà. Non è garantito che si possa vivere tutta la vita nella stessa casa in affitto.

Nel caso dei proprietari, i problemi maggiori vengono solitamente dalla delinquenza degli inquilini e dal degrado che questi possono causare nell’immobile se non sono minimamente attenti. Il ritardo nel pagamento può essere fermato adottando misure preventive prima della formalizzazione del contratto di locazione e con una maggiore tutela legale per i proprietari. La giustizia è molto lenta in questi casi, come in quasi tutti. E per quanto riguarda i danni che possono essere causati in casa, potrebbero essere risarciti aumentando i prezzi degli affitti o l’importo della caparra iniziale, ma questo potrebbe ostacolare gli affitti.

Passare dall’affitto all’acquisto

Puoi vivere in affitto per un po’ e poi pensare di acquistare una proprietà. Gli esperti dicono che l’affitto è una questione di tempo. È una buona opzione a breve e medio termine, poiché non richiede un investimento per trasferirsi in un appartamento. Ma, più a lungo termine, e quando si ha già una famiglia e un lavoro stabile, la maggioranza opta per l’acquisto, poiché una permanenza prolungata in affitto (circa cinque o otto anni in media) equivarrebbe all’ammortamento del spesa iniziale che deve affrontare chi acquista una casa.

I difensori di solito sostengono che comprare il peggio della vita in affitto è che uno paga l’affitto ogni mese ma, nel corso degli anni, non ha proprietà da cambiare. La casa è sempre stata un rifugio sicuro in Spagna, ma cambiare questa mentalità non significa necessariamente dover affittare. Posso acquistare una casa senza l’intenzione di renderla redditizia, semplicemente per viverci, con il desiderio di migliorare la qualità della mia vita.

Non compro con l’intenzione di vendere la casa in futuro per più soldi, la crisi attuale ci ha insegnato che la casa può perdere valore. Lo compro perché alla lunga sarà più redditizio che vivere in affitto, la rata mensile di un mutuo può essere simile o inferiore a quella di un affitto.

E se in un dato momento voglio o devo vendere la casa, avrò sempre dei soldi, anche se è inferiore all’impiegato nel suo acquisto, ma l’ho goduto durante il tempo che ho vissuto, ho già ammortizzato parte della spesa che ho fatto per acquistarlo. E, senza bisogno di venderlo, potresti anche metterlo in affitto, tanto richiesto, realizzando così un guadagno.

Compensa per comprare casa, nonostante la tendenza all’aumento dell’affitto

I tassi di interesse applicati dagli istituti di credito sono ai minimi storici, il che ha ampliato l’offerta di mutui competitivi. In cambio, per accedere al mutuo è richiesto un cospicuo contributo iniziale del valore dell’immobile. E questo è un inconveniente per la maggior parte dei potenziali acquirenti in un momento in cui i posti di lavoro scarseggiano, sia stabili che precari, e gli stipendi sono bassi.

La possibilità di risparmiare è pressoché inesistente, ecco perché la maggior parte dei giovani trova impossibile acquistare casa se non ricorrendo a modalità di vendita solidale che già iniziano ad essere effettuate, come la vendita di alloggi con pagamento dilazionato. , questa formula suppone per l’acquirente, in pratica, la concessione, da parte del venditore, di un credito, per dirla in qualche modo, che non genera interessi, né richiede un forte contributo iniziale, solo quello pattuito tra le parti.

Affittare o comprare, quindi e per fortuna, non sono decisioni irreversibili. Posso vivere in affitto e poi decidere di comprare una casa. Oppure posso possedere una proprietà e preferire vivere in affitto in seguito. Dipenderà dalle circostanze o dai desideri. Ma non dimentichiamoci, affittiamo o compriamo, che alcune persone non possono ancora qualificarsi per un alloggio dignitoso. Ciò richiede un cambio di paradigma.

L'oceano

I nostri scrittori sono esperti e istruiti nei loro campi. Sono qui per rispondere alle vostre domande nel modo migliore, per produrre le idee più creative quando avete bisogno di idee. Anche noi vi aspettiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio